POLIZIA: NUOVE TECNOLOGIE PER CONTROLLO CIRCOLAZIONE STRADALE...

"NELL’AMBITO DELLA PIANIFICAZIONE DEI CONTROLLI STRADALI PREDISPOSTA DALLA SEZIONE POLIZIA STRADALE DI POTENZA E VOLTA AD AFFRONTARE, COME DI CONSUETO, TUTTE LE SITUAZIONI CHE SI VERIFICANO QUOTIDIANAMENTE SULLE ARTERIE STRADALI ED AUTOSTRADALI POSTE SOTTO IL SUO CONTROLLO, PARTICOLARE RILIEVO ASSUME LA PREVENZIONE DELL’EVASIONE DAGLI OBBLIGHI ASSICURATIVI PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO I TERZI NONCHÉ DELL’OMESSA VISITA DI CONTROLLO DEL VEICOLO (REVISIONE). TALI COMPORTAMENTI ILLECITI - SI LEGGE NEL COMUNICATO DIFFUSO DALLA SEZIONE POLIZIA STRADALE DI POTENZA -  HANNO IMMEDIATA RICADUTA SU MOLTEPLICI ASPETTI DI SICUREZZA STRADALE SIA A TUTELA DEGLI UTENTI IN GENERALE, E SPECIALMENTE DI QUELLI “DEBOLI” CHE DOVESSERO RIMANERE VITTIMA DI INCIDENTE, SIA PER GARANTIRE L’EFFICIENZA DEL PARCO VEICOLARE CIRCOLANTE.
IN TALE CONTESTO, PER RENDERE SISTEMATICA L’ATTIVITÀ DI CONTROLLO, L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE FRA LE IMPRESE ASSICURATRICI, AVENTE COME SCOPO PRINCIPALE LA DIFFUSIONE DELLA CULTURA DELLA SICUREZZA E DELLA PREVENZIONE, HA DOTATO LA SEZIONE POLIZIA STRADALE DI POTENZA DI UNA NUOVA STRUMENTAZIONE, LO “STREET CONTROL”, CAPACE DI EFFETTUARE IN AUTOMATICO, SIA DI GIORNO CHE DI NOTTE, CON L’AUTO IN MOVIMENTO O ANCHE IN MODALITÀ STATICA, IL CONTROLLO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA E DELLA REVISIONE.
L’UTILIZZO DELLO STREET CONTROL, SOLO NEI PRIMI GIORNI DI IMPIEGO HA CONSENTITO AL PERSONALE DELLA SEZIONE POLIZIA STRADALE DI POTENZA DI INDIVIDUARE, DURANTE L’ORDINARIO SERVIZIO DI VIGILANZA STRADALE, BEN 21 AUTOVEICOLI NON IN REGOLA CON GLI OBBLIGHI ASSICURATIVI, PER I QUALI A SEGUITO DEGLI ACCERTAMENTI DOCUMENTALI DI CONFERMA È STATA ORDINATA L’IMMEDIATA CESSAZIONE DALLA CIRCOLAZIONE PROCEDENDO AL CONTESTUALE SEQUESTRO AMMINISTRATIVO ED INFLITTA NEI CONFRONTI DEL CONDUCENTE LA SANZIONE AMMINISTRATIVA DA EURO 868,00 A EURO 3.471,00 CON LA DECURTAZIONE DI 5 PUNTI DALLA PATENTE DI GUIDA.
SI È PROCEDUTO INOLTRE, AD ACCERTARE LA CIRCOLAZIONE DI PIÙ DI TRENTA VEICOLI NON REVISIONATI PER I QUALI, COSÌ COME STABILITO DALL’ART. 80 DEL CODICE DELLA STRADA, A SEGUITO DEGLI ACCERTAMENTI DOCUMENTALI DI CONFERMA È STATA DISPOSTA LA SOSPENSIONE DALLA CIRCOLAZIONE FINO ALL’ESITO FAVOREVOLE DELLA REVISIONE.
E’ BENE INFORMARE L’OPINIONE PUBBLICA CHE IN MERITO ALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI PRIVI DI COPERTURA ASSICURATIVA UN PARTICOLARE INASPRIMENTO DELLE SANZIONI È STATO APPORTATO DALLA LEGGE DI CONVERSIONE N. 136 DEL 17/12/2018, CON LA QUALE, OLTRE ALLA DECURTAZIONE DI 5 PUNTI DALLA PATENTE DI GUIDA DEL CONDUCENTE, SONO STATE PREVISTE PARTICOLARI SANZIONI PER I SOGGETTI CHE IN UN PERIODO DI DUE ANNI VENGANO SORPRESI A CIRCOLARE NUOVAMENTE PRIVI DI COPERTURA ASSICURATIVA (CD. RECIDIVA), PER I QUALI SI APPLICA IL RADDOPPIO DELLA SANZIONE AMMINISTRATIVA E LA SOSPENSIONE DELLA PATENTE DI GUIDA DA UNO A DUE MESI, MENTRE IL VEICOLO CON IL QUALE È STATA COMMESSA LA SECONDA VIOLAZIONE NON VIENE RESTITUITO ALL’ATTO DELLA REGOLARIZZAZIONE DELLA COPERTURA ASSICURATIVA MA VIENE SOTTOPOSTO AD ULTERIORI 45 GIORNI FERMO AMMINISTRATIVO".

 


  info@nbnotizie.it
 
 
NBRadio - Testata Giornalistica di cui al Reg. Stampa Tribunale PZ n.03/09