MELFI: SORPRESO A SPACCIARE DROGA VICINO ALLE SCUOLE. ARRESTATO 16ENNE DAI CARABINIERI....

NELLA TARDA MATTINATA DI IERI, I CARABINIERI DEL NUCLEO OPERATIVO E RADIOMOBILE DELLA COMPAGNIA DI MELFI HANNO TRATTO IN ARRESTO, IN FLAGRANZA DI REATO, UN 16ENNE DEL LUOGO, RITENUTO RESPONSABILE DI DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI.

IN PARTICOLARE, I MILITARI, NELL’AMBITO DI SPECIFICI SERVIZI FINALIZZATI AL CONTRASTO DI TALE TIPOLOGIA DI REATO, SOVENTE CONSUMATO NEI PRESSI DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI, IN CONCOMITANZA CON L’ORARIO DI FINE LEZIONI, HANNO ESEGUITO UN’ATTENTA ATTIVITÀ DI OSSERVAZIONE IN LOCALITÀ VALLEVERDE, OVE HANNO NOTATO IL MINORENNE CHE STAZIONAVA, CON FARE CIRCOSPETTO, NELLE VICINANZE DEI PLESSI SCOLASTICI DI SECONDO GRADO IVI UBICATI.

INSOSPETTITI DAL SUO ATTEGGIAMENTO E AVENDO NOTATO UNO STRANO MOVIMENTO, IN QUANTO QUESTI SI ERA AVVICINATO AD UN ALTRO GIOVANE PER CONSEGNARGLI QUALCOSA IN CAMBIO DI DENARO, I CARABINIERI HANNO DECISO DI INTERVENIRE, DI MODO DA EFFETTUARE UN ACCURATO CONTROLLO.

GLI STESSI HANNO COSÌ ACCERTATO CHE QUEST’ULTIMO, UN 20ENNE, ANCH’EGLI DEL POSTO, AVEVA NASCOSTO NELLA TASCA DEL GIUBBOTTO UN INVOLUCRO IN CELLOPHANE CONTENENTE UN GRAMMO DI MARIJUANA.

SOTTOPOSTO A PERQUISIZIONE PERSONALE, IL 16ENNE È STATO SORPRESO IN POSSESSO DI UNA CONFEZIONE DI MARIJUANA DA UN GRAMMO, IDENTICA A QUELLA APPENA CEDUTA, 9 DOSI DI HASHISH, PER UN PESO COMPLESSIVO DI 23 GRAMMI, E DENARO CONTANTE PER 45 EURO, PROVENTO DELL’ATTIVITÀ DI SPACCIO.

IL MINORENNE È STATO TRATTO IN ARRESTO MENTRE IL 20ENNE È STATO SEGNALATO, QUALE ASSUNTORE, ALLA PREFETTURA DI POTENZA.

ENNESIMA VICENDA CHE RIPROPONE LA RILEVANZA DEL FENOMENO DELLA DROGA NEL POTENTINO OLTRE CHE SEMPRE DI PIÙ IL COINVOLGIMENTO DEI GIOVANI, COME APPENA NARRATO.

A TAL RIGUARDO, I REPARTI DIPENDENTI DAL COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI POTENZA STANNO INTENSIFICANDO SUL TERRITORIO I SERVIZI PREVENTIVI E REPRESSIVI FINALIZZATI A CONTRASTARE LA DELICATA PROBLEMATICA.

NE COSTITUISCONO EVIDENZA LE OPERAZIONI DI SERVIZIO DELLA BENEMERITA CHE SI STANNO SUSSEGUENDO DALL’INIZIO DELL’ANNO, CONDOTTE SULL’INTERO TERRITORIO DI COMPETENZA.

IN TALE CONTESTO SONO INQUADRABILI GLI ULTIMI TRE EPISODI VERIFICATISI NEL POTENTINO IL 9, IL 14 E IL 19 GENNAIO, IN VAGLIO DI BASILICATA (PZ), BELLA (PZ) E POTENZA, OVE I CARABINIERI DEI RISPETTIVI COMANDI STAZIONE E DEL NUCLEO OPERATIVO E RADIOMOBILE HANNO TRATTO IN ARRESTO ALTRI TRE GIOVANI, UN 20ENNE DEL LUOGO, UN 24ENNE E UN 23ENNE, SEQUESTRANDO COMPLESSIVAMENTE OLTRE 100 GRAMMI DI STUPEFACENTE, TRA EROINA, HASHISH E MARIJUANA.

 


  info@nbnotizie.it
 
 
NBRadio - Testata Giornalistica di cui al Reg. Stampa Tribunale PZ n.03/09